ParoLIBERE…

Aprire un libro su una pagina a caso e annotare la prima parola che salta all’occhio è piuttosto semplice. Ripetere questa operazione per 10 volte e quindi scrivere un testo cercando di utilizzare tutte le 10 parole annotate è un’operazione complessa.

Ecco gli effetti di oggi:

Ero FURIOSO con la mia FAMIGLIA, mi hanno fatto QUATTROCENTO DISCORSI sul SIGNIFICATO della VITA. Mi MANCA molto ascoltare i miei DOLCI PENSIERI sui MONTI.

Tanti anni fa in una barca, tre giovani ragazzi e una ragazza si indirizzavano in ricerca di una nuova terra in cui vivere. La ragazza si chiamava Silvia; lei aprì un libro che parlava della Grecia e dei suoi giardini con dei cavalli maestosi che mangiavano l’erba. I quattro giovani arrivati ad una costa che era molto bassa, infatti si chiamava la costa bassina, scesero e immaginarono la vita che gli aspettava stando li nella loro nuova terra.

In un UNIVERSO parallelo, i GIOVANI della FAMIGLIA CAPRONI, affrontano una seria CRISI riguardo il LAVORO, questo perché continuavano a pensare di vivere in una FAVOLA. per fronteggiare questa crisi, i giovani Caproni trovarono una CHIAVE: inventare una nuova MODA usando il SASSOFONO come cappello da mare.

Un giorno un signore con faccia digrignata decise di fare una scrittura raccontando le sue esperienze. In un suo racconto decise di mettere una coniugazione dedicandoci del tempo ma dei giudici decisero di fare un giudizio e dissero che questo racconto aveva un espressione molto ironica.

Un caldo mattino mentre guardavo il cielo con occhi gelidi vidi dinanzi a me in un fiume paludoso una barca circondata da fiamme nella quale si trovava un ragazzo che chiedeva aiuto con tono terrorizzato.

Giovanni Boccaccio tanto tempo fa a avuto l’idea di fare la Divina Commedia in un villaggio con sua moglie che si chiamava “vergine bella”. Cominciò a scrivere una poesia, dopo aver fatto la poesia decise di fare uno spettacolo, fece circolare dei fogli su tutto il villaggio per far sapere alla gente che ci fosse uno spettacolo di Giovanni Boccaccio della sua poesia e il contenuto della poesia sarebbe piaciuta a tutti gli abitanti.

Nell’Ottocento i fratelli Lumière furono partecipi di una corrente artistica all’avanguardia che sosteneva che il mondo stesse andando in fumo. Le loro idee furono una cosa essenziale infatti vedevano in esse dei grandi traguardi. Essi raggiunsero le stelle all’inizio del 1900.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...