Ritorno al Medioevo: For Honor

di Flaminia Aleandri

Ubisoft

E’ un’azienda francese sviluppatrice ed editrice di videogiochi, con sede centrale a Montreal. I fratelli Guillemot fondarono la casa di produzione per videogiochi Ubisoft nel 1986, che presto si estese a livello mondiale. Gli studi di Ubisoft sono composti da numerosi staff con diverse divisioni e uffici in tutto il mondo. Alcuni sono stati fondati da Ubisoft, altri sono stati acquisiti nel corso degli anni.

Le caratteristiche

For Honor è un picchiaduro con elementi hack and slash prodotto da Ubisoft per Microsoft Windows, PlayStation 4 e Xbox One. Il gioco sfrutta una visuale in terza persona, tridimensionale, ed è ambientato in un mondo medievale fittizio e permette di vestire i panni di guerrieri storici come samurai, vichinghi, cavalieri ed i neoaggiunti Wu Lin. Il gioco presenta 24 personaggi acquistabili.

Modalità di gioco

Il programma ha 2 modalità di gioco: la storia e il multigiocatore.

La storia ha 3 capitoli e per ogni sezione ci sono le 3 fazioni.

Per primo troviamo i cavalieri :

“Coraggio, prodi cavalieri! L’uomo muore, ma vive la gloria! 
Coraggio! La morte è da preferirsi alla disfatta!”

Sir Walter Scott

  • Guardiano
  • Conquistatore
  • Pacificatrice
  • Giustiziere
  • Centurione
  • Gladiatore
  • Priore Nero

Per secondo troviamo i vichinghi :

“Io vivo, brucio di vita, amo, uccido e sono contento.”
— Robert E. Howard

  • Razziatore
  • Condottiero
  • Berserker
  • Valchiria
  • Highlander
  • Sciamana

Per terzo troviamo i samurai :

“Il tempo e la pazienza sono gli attributi più grandi di tutti i guerrieri.”
— Lev Tolstoj

  • Kensei
  • Shugoki
  • Orochi
  • Nobushi
  • Shinobi
  • Aramusha
  • Hitokiri

Il multigiocatore presenta 7 tipi di competizione.

  • Dominio
  • Mischia
  • Duello
  • Schermaglia
  • Eliminazione
  • Tributo
  • Assalto

La trama

A causa di una violenta catastrofe le 3 fazioni di Cavalieri, Vichinghi e Samurai iniziano a lottare per la sopravvivenza. Dopo svariati anni di guerre, tra le fazioni comincia a nascere la pace. Ma c’è qualcuno che non approva tale cambiamento: Apollyon, una donna della guerra al comando della Legione di Ossidiana, la quale vede nella pace una forma di debolezza che porterà i guerrieri alla rovina. Per impedire ciò, Apollyon decide di scatenare guerre intestine tra le fazioni affinché solo i più forti sopravvivano e i deboli soccombano.

Questo articolo è scritto dagli alunni del Progetto PON “Blog@re fa rima con imparare”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...